“Grumello” Valtellina Superiore DOCG Riserva 750 ml - Balgera
Reference: wine448
Prodotto Disponibile

“Grumello” Valtellina Superiore DOCG Riserva 750 ml - Balgera

Reference: wine448
Prodotto Disponibile
24,18 €
Quantità

Aggiungi alla Lista desideri Aggiunto alla Lista desideri
  • WhatsApp
  • Facebook Messenger
  • Telegram
  • Mail

Il "Grumello" Riserva è prodotto da uve Nebbiolo in purezza provenienti da vigneti dei comuni di Sondrio e Montagna, parte della sottozona "Grumello". L’uva selezionata è sottoposta a pigiatura a cui segue fermentazione spontanea. La maturazione avviene in botte di rovere per 2 anni e botti piccole per altri 2 anni. Dopo una sosta in bottiglia di almeno 1 anno il Grumello si presenta di colore rosso granato. Il naso si distende su profumi di fragola e di viola mammola, con note di frutta secca e richiami minerali. Al sorso, il vino è maestoso con tannini vellutati, bella freschezza e corpo rotondo. Finale armonico e fine. Da abbinare a piatti dai sapori decisi come carni rosse stufate o formaggi stagionati.

La Valtellina è un magnifico susseguirsi di vigneti terrazzati sul versante Sud delle Alpi Retiche: è un paesaggio suggestivo e unico che si estende per 40 Km, fino un'altitudine di 800 m sul livello del mare. Sulle pendici che guardano a Sud la vite prospera grazie a un clima privilegiato. Le alpi proteggono la vite dai venti freddi  del Nord e da quelli umidi e caldi del Sud. Il microclima della valle favorisce l'impollinazione primaverile, accompagna la costante maturazione estiva e autunnale preservando le uve dalle malattie. Il forte sole di montagna permette di ottenere ottimi livelli di maturazione delle uve. Centro di questa prestigiosa viticultura è Chiuro, dove i vigneti hanno bisogno di terrazzamenti per essere coltivati e dove oggi operano le Cantine Balgera dal lontano 1885. Fondatore dell'azienda fu il trisavolo Pietro, che già nell'ottocento commerciava vini di Valtellina nella vicina Svizzera. A lui succeddette Leone Balgera, che proseguì la produzione e l'esportazione, Il figlio Gianfranco costruì nuove cantine evolvendo e migliorando le tecniche di produzione, invecchiamento e imbottigliamento. Oggi continua l'attività il figlio, enologo Paolo Balgera che opera nel segno della tradizione, dell'antico "saper far vino", nel continuo miglioramento delle tecniche di vinificazione, nell'ammodernamento degli impianti di cantina, giungendo anche a elevare alcuni vini in barriques. Rispondendo alle continue esigenze del mercato, la gamma dei vini si è progressivamente ampliata in qualità varie e diversificate nel gusto e nei profumi. Con grande struttura, di squisita fragranza aromatica. Di generazione in generazione, anche i figli Luca e Matteo manifestano un'innata passione per il vino, nel segno della tradizione di famiglia saranno testimonials dell'antica Casa Vinicola Balgera nel nuovo millennio.

wine448
6 Articoli

Scheda tecnica

Annata
2004
Regione
Lombardia
Denominazione
Valtellina Superiore DOCG
Vitigni
Nebbiolo 100%
Gradazione Alcolica
13
Momento per degustarlo:
Occasioni Speciali
Abbinamenti
Formaggi Stagionati
Produttore
Balgera Vini di Balgera Paolo e C. sas
Temperatura di Servizio
18 - 20°
Formato Bottiglia
750 ml

Riferimenti Specifici

wine448
Prodotto Disponibile
Potrebbe anche piacerti

4 altri prodotti della stessa categoria:

Vallarom
La mappa raffigurata sull’etichetta risale al 1700 circa , raffigura la valle dell’Adige proprio dove si trova Vallarom. Fuflus è un nome onomatopeico da” il fiume che fluttua” e che ricorda anche Fufluns, dio etrusco del vino. Le uve raccolte vengono sottoposte a vinificazione in rosso a...
La mappa raffigurata sull’etichetta...
34,02 €
Stella
Da uve Grignolino in purezza raccolte rigorosamente a mano da un unico appezzamento denominato Sufragio, nasce questo profumato rosso piemontese. Dopo la raccolta l’uva subisce diraspapigiatura soffice, macera per circa 7 giorni per poi affinare in serbatoi d’acciaio per 5-6 mesi circa. Il vino...
Da uve Grignolino in purezza...
7,79 €
Cascina Gilli
Ogni anno a Cascina Gilli la migliore partita di Freisa della collina di Cornareto viene vinificata separatamente. La vivacità di questo prodotto è legata alla tradizionale lavorazione che prevede, prima dell’imbottigliamento, l’aggiunta in autoclave di una parte di vino dolce, determinando cosi...
Monfort
Il Teroldego Rotaliano Doc è unanimemente considerato il “principe” dei vini trentini. Vitigno autoctono, condivide alcune caratteristiche biochimiche con il Marzemino e prende il nome da una località situata nel comune di Mezzolombardo: Teroldeghe. Caratteristica fondamentale di questa varietà...
Il Teroldego Rotaliano Doc è...
8,93 €